Jambalaya creolo



Le origini della jambalaya sono rintracciabili nel French Quarter di New Orleans. Esistono infinite ricette della jambalaya, ogni famiglia possiede la propria e la complessità del sapore viene raggiunta tramite l’uso di un mix di spezie più o meno piccanti i cui ingredienti variano notevolmente. Spesso è prevista la presenza di crostacei assieme alle carni e, a seconda dei gusti e delle zone geografiche, varia molto anche la tipologia di carne scelta. Principalmente si preparano due tipi di Jambalaya: Jambalaya cajun che si prepara senza pomodoro e la Jambalaya creola con il pomodoro. Quella che vi proponiamo è la jambalaya creola con pollo, maiale e crostacei. Il riso utilizzato è di tipo supefino lungo come un Carnaroli, ma si può anche utilizzare un basmati. La salsiccia può essere più o meno speziata e, a seconda dei gusti, anche affumicata. Come detto prima, anche il mix di spezie che viene aggiunto in cottura varia molto da zona a zona: il condimento cajun generalmente comprende: paprica dolce, cipolla, peperoncino di cayenna, aglio, pepe bianco e nero, timo ed origano, ma si può aggiungere zenzero, cumino, coriandolo. Al posto del pollo si possono utilizzare altri tipi di carne come ad esempio il coniglio, l'anatra o il tacchino - si usa anche l'alligatore .... -.

Altrettanto famoso è il Gumbo. Si tratta di una ricetta simile dove la principale differenza e che il riso viene cotto a parte. La Jambalaya assomiglia più ad una paella mentre il Gumbo è più una zuppa servita con del riso bianco bollito

Le quantità indicate sono approssimative perché dipendono molto dai gusti personali. E’ comunque generalmente un piatto unico e abbondante che è buono anche riscaldato.


ingredienti per 6 persone

Soffritto

1 cipolla

1 costa Sedano

2 spicchi aglio


Condimento Cajun

qb paprica dolce

qb peperoncino

qb pepe bianco

qb pepe neroqb aglio

qb timo

qb origano

qb zenzero, facoltativo

qb cumino, facoltativo

qb coriandolo, facoltativo

qb cipolla


20 pomodori datterino, o slasa di pomodoro

2 coscia e sottoscosica di pollo

½ petto di pollo

300 gr salsiccia

12 gamberoni

qb olio evo

2 ali di pollo

qb prezzemolo

300 gr riso tipo Carnaroli

qb sale

1 peperone, Rosso, giallo, verde o un mix


Method

1.Per prima cosa pulire i gamberi. Con le teste dei gamberi, i carapaci e le ali di pollo preparare un brodo. Scaldare dell’olio evo in una casseruola ed unire un trito di cipolle, due spicchi di aglio e i gambi di prezzemolo; dopo un paio di minuti unire le teste dei crostacei, i carapaci e le alette di pollo. Stufare 4/5 minuti a fiamma vivace. Aggiungere 4/5 cucchiai di salsa di pomodoro, cuocere altri 2/3 minuti. Coprire con 1 litro circa di acqua fredda. Schiumare e far sobbollire per circa 30/40 minuti. Far raffreddare e filtrare con un colino fine.


2.Nel frattempo tagliare a pezzi il pollo e la salsiccia. Scaldare una pentola capiente e saltare la carne con poco olio a fiamma vivace. Togliere la carne a 2/3 di cottura, salare e tenere da parte.


3.Nella stessa pentola preparare un soffritto con olio evo, cipolla e sedano tritati e qualche spicchio di aglio in camicia. Stufare alcuni minuti ed aggiungere i peperoni tagliati a macedonia o a listarelle, il mix di spezie cajun e una quindicina di pomodorini datterino tagliati a metà o della salsa di pomodoro. Cuocere 5/6 minuti. Deglassare con un po’ di brodo e aggiungere il riso - che volendo potete precedentemente tostare -.