• Luca Rusconi

Linguine con polpo alla luciana - Linguine with octopus Luciana way

Aggiornato il: 22 dic 2019


Il polpo (Octopus vulgaris, piovra, polpo comune) - lo potete anche chiamare polipo o con il "modaiolo" piovra (Accademia della Crusca) - è un mollusco cefalopode - cefalo: testa e podos: piede nel senso di massa muscolare che rappresenta il principale organo di locomozione) molto diffuso nei bassi fondali, non oltre i 200 metri. Preferisce i substrati aspri, rocciosi, perché ricchi di nascondigli, fessure e piccole caverne in cui nascondersi. Caratteristica principale è la presenza di una doppia fila di ventose su ognuno degli otto tentacoli, il che lo distingue dal moscardino, che ha una sola fila di ventose, e soprattutto dalla polpessa (Octopus macropus) che è un animale appartenente al phylum Mollusca, classe cephalopoda della famiglia degli Octopodidae. Non si tratta della femmina di Octopus vulgaris ed è molto più scarsa di pregio e sapore. Caratteristica principale è la presenza di una sola fila di ventose su ognuno degli otto tentacoli.

Il polpo comune a volte lo chiamano verace, anche se, una volta morto, capirne il carattere è complicato.

Il polpo alla luciana è una ricetta molto semplice della tradizione campana, che prende il nome dai vecchi pescatori del rione di Santa Lucia, e che venivano appunto luciani.

Ingredienti per 4 persone

2 polpi comuni da circa 400 gr l'uno

50 gr Olive nere denocciolate

300 gr pomodori datterini

30 gr capperi

qb olio

qb sale

qb pepe

2 peperoncini

Preparazione

Disporre i polipi a testa in giù in un tegame con un po' di olio, coprire e cuocere a fuoco lento in una padella profonda e coperta. Dopo quindici minuti sfumare con un il vino bianco ed aggiungere i pomodorini tagliati a metà, i capperi, le olive nere denocciolate ed i peperoncini tritati.

Proseguire la cottura, sempre con il coperchio, per altri 20/25 minuti controllando con una forchetta la cottura del polpo che deve essere morbido mantenendo però una certa consistenza.

Portare le linguine a metà cottura quindi terminare la cottura in padella con il sugo dopo aver tolto i polpi. Servire con i polpi interi o tagliando i tentacoli e le teste a pezzi.

Ingredients for 4 persons

320 gr linguine (spaghetti)

2 vulgar octopuses, about 400 grams each

50 gr pitted black olives

300 gr Datterino tomatoes

30 gr capers

Evo Oil as needed

Salt to taste

Pepper to taste

Sufficient white wine

2 chillies

Preparation

Arrange the octopus upside down in a deep pan with a little oil, cover and simmer. After fifteen minutes, deglaze with a little drop of white wine and add the datterino tomatoes cut in half, capers, black olives, pitted and chopped chilies. Continue cooking, always with the lid, for 15/20 minutes with a fork controlling the cooking of the octopus which must be soft while maintaining a certain consistency. Bring the linguini half cooked then finish cooking in the pan with the sauce after removing the octopus. Serve with the whole octopus, or by cutting the tentacles and heads into pieces.

Datterino tomato - It 'a variety of tomato that has the form of a date, that's why its name reminds of the fruit of the desert. It has a high sugar content that makes it sweet and very tasty, with few seeds inside, and has a thin skin. These Tomatoes are very versatile and are excellent for both fresh and canned tomatoes.


Ospedaletti | Italia   Per Domande / For Questions / Contattaci / Contact us at info@myhome.kitchen

Privacy /disclaimer / #cisisentebeneamangiarbene / Proudly created by Luca Rusconi

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Tumblr Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon